Newsletter G.I.BIS. - Novembre 2018
Vedi sul Browser
nlg-banner
Basta valutare l’effetto della supplementazione con vitamina D in soggetti non carenti e con trial mal disegnati

Sono queste le vere conclusioni del lavoro pubblicato su Lancet Diabetes Endocrinol da Bolland e collaboratori il mese scorso e che ha aperto nuovamente il dibattito sui mass media sull’utilità della vitamina D nel migliorare la massa ossea e nel prevenire le fratture e il rischio di cadute. Nella review sistematica Bolland, sulla base degli studi inclusi nell’analisi, suggerisce di abolire l’utilizzo della vitamina D se non nei soggetti chiaramente osteomalacici.


OmbrettaViapiana
salute-muscoloscheletrica

Effetto della supplementazione di vitamina D sulla salute muscoloscheletrica.

Mark J Bolland, Andrew Grey, Alison Avenell Lancet Diabetes Endocrinol 2018 Published Online October 4, 2018

Background: l’effetto della vitamina D sulle fratture, sulle cadute e sulla densità minerale ossea è incerto soprattutto per le dosi più alte di vitamina D. Noi abbiamo voluto valutare l’effetto della supplementazione di vitamina D sulle fratture, sulle cadute e sulla densità minerale ossea.


SOCINFORMA

Confermate le date del convegno nazionale 2019
savethedate2019

INTAKE CALCIO - L'app che ti aiuta a monitorare quanto calcio assumi.
intake-calcio-2
SCARICA LA APP

On-line il decimo caso clinico G.I.BIS.
Bertoldo
10

QUANDO I CALCOLI NON TORNANO

Dott. Francesco Bertoldo


Accedi ai contenuti riservati

-

Accedi ai contenuti riservati ed  aggiorna il tuo profilo.

Se non sei ancora iscritto sul sito, clicca sul pulsante e compila il form.


Logo Abiogen
Everywhere srl Unipersonale